Il dubbio è l'inizio della conoscenza

Home » Personaggi » Cornelis Agrippa

– Cornelis Agrippa –

Cornelis Agrippa

(Colonia, 15 settembre 1486 – Grenoble, 18 febbraio 1535)

Enrico Agrippa Cornelis , chiamato comunemente Agrippa, nacque a Colonia in casa del Ricevitore Generale del Delfinato e non a Lione in un ospedale, come è stato falsamente asserito dai suoi detrattori, fra i quali Paolo Giovio.

Egli fu discepolo del dottissimo Giovanni Tritemio e il più gran mago dogmatico del medioevo, erudito e ardimentoso , ma di spirito irrequieto tanto da peregrinare per tutta l’Europa e in Tunisia , passando dall’uno a l’altro carico, così da essere stato volta a volta professore di letteratura sacra a Dolce e a Pavia, segretario di campo dell’imperatore Massimiliano, capo delle truppe di Antonio di Leve, sindaco e avvocato generale della città di Mets, familiare dell’arcivescovo di Colonia, assistente del Cardinale di Santa Croce al concilio di Pisa,medico di Luisa di Savoia, madre di Francesco I,storiografo e consigliere di Carlo V , oltre ad essere stato chiamato quasi contemporaneamente ai servigi del re d’Inghilterra, del cancelliere Mercurio Gatinaria e di Margherita d’Austria. Parlava correttamente 8 lingue e fu in amichevoli rapporti d’amicizia con gli uomini più sommi del tempo, che ne ammiravano la somma dottrina.

La filosofia del suo terzo libro della “Filosofia Occulta”, stampata per intero a Colonia nel 1533 e dedicato a quel l’arcivescovo ,valse a cementare la fama di mago e demoniaco di cui già godeva e venne perseguitato e imprigionato a Bruxelles e a Colonia.

Opere

Moltissime le opere di Agrippa, di cui elenchiamo di seguito quelle principali di interesse dal punto di vista esoterico:

  • De incertitude et vanitate omnium scentiarum
  • De nobilitate et praecellentia feminei sexus declamatio
  • In atem brevem Raimondi Lullii
  • De occulta Philosophia , libri tres

Fonti:

  • Wikipedia
  • Magia Segreta -Grimories e Rituali Magici-I libri del Comando-Pier Luca Pierini R.-Rebis edizione